Recensione Film: “Goal!” e “Goal!2”

goal.jpgDoppia recensione per questa bella pellicola del 2005 (http://italy.imdb.com/title/tt0380389/) ed il noioso sequel del 2007 ( http://italy.imdb.com/title/tt0473360/) . Tra l’altro è in produzione il terzo capitolo.

[Goal!] 

Breve sinossi (del 1° capitolo): Santiago Munez (Kuno Becker) è un ragazzino messicano che emigra clandestinamente a Los Angeles con padre, fratello e nonna. La madre ha abbandonato la famiglia ed è scappata in Europa. Il piccolo cresce e viene notato da un meccanico inglese (ex calciatore e talent scout) interpretato da Stephen Dillane (Merlino in “King Arthur”) in vacanza negli States. Decide di offrirgli la possibilità di un provino al Newcastle United in Inghilterra. Riuscirà Santiago ad entrare in squadra e a giocare nella Premier League?

Il film è interessante ed “abbastanza” epico soprattutto nelle scene di gioco (“Fuga per la vittoria” è comunque una spanna sopra), appaiono in qualche piccolo cameo giocatori come Zidane, Raul e Beckham. C’è spazio per il romanticismo, l’affetto famigliare e i dubbi che nascono quando arriva lo stravolgimento di una vita (soldi, successo, donne, tentazioni pericolose).
Un film discreto e personaggi in parte.

L’amico-collega calciatore Gavin Harris (interpretato dall’americano Alessandro Nivola visto a suo tempo in “Face Off”) tra l’altro assomiglia – fisicamente – molto ad Alex Del Piero, fa pure la stessa linguaccia quando segna :))

Un film che si fa guardare: 6.5

[Goal!2 Vivere un sogno]

Il sequel continua a mostrarci il destino di Santiago Munez (che non rivelo per non togliere la sorpresa a chi non avesse ancora visto il numero 1). Il film ricalca il plot della prima puntata ma, purtroppo, è farcito di clichè, stravaganze nella sceneggiatura (il fratellastro che ruba la macchina cosa significa?) ed una lentezza nel ritmo che non decolla nemmeno nelle scene sul campo di gioco e per la presenza di Rutger Hauer. Peccato.
Il finale è aperto e apripista al numero 3 che dovrebbe uscire a breve (Aprile 2008) ma non lo attendo con ansia…tutt’altro.

Voto: 4.5 Sciapo.

Ciao, J

Annunci

5 commenti su “Recensione Film: “Goal!” e “Goal!2”

  1. Posso solo rispondere che a me sono piaciuti tantissimo entrambi. Il primo fa capire che i sogni non sono sempre irraggiungibili, ma il secondo, Beh! fa capire che si può cadere dalle stelle alle stalle anche quando i sogni si realizzano. Io aspetto con anzia GOAL III e spero che esca al più prsto.

  2. Film consigliato Goal il primo perché parla di un semplice ragazzo che ha un sogno e che non si fa condizionare dal successo e rimane con “sani Principi” – SCONSIGLIATO E DA AVBBOLIRE è il secondo film di GOOL perché immorale e senza principi, fa vedere il lato negativo dei giocatori (e spero non tutti), il protagonista da bravo ragazzo e con sani principi, diventa un donnaiolo, cornifica la fidanzata e tradisce il suo più caro amico per il successo. Una porcata di film. Speriamo che il terzo sia più morale e che il protagonista capisca gli errori. Comunque al giorno d’oggi i registri invece di salvare la famiglia, gli amici e i sani principi, fanno film sempre più immorali, così la gente crede che tutto sia giusto e normale. Che vergogna sta società. Ma registi che gli ragiona la testa esistono?!?

  3. @Gli Animaloni:

    Il secondo film della saga calcistica di Munez a mio avviso non è immorale in quanto mi sembra chiaro il messaggio del regista: è facile cadere in (molte) tentazioni se non si sta con i piedi per terra ma, non per questo, ne giustifica il comportamento, anzi.

    Non credo che se si racconti una vicenda negativa (in un libro, in un film, in un documentario o sul giornale) significhi condividerne l’idea o il risultato: è una forma di espressione che mostra un aspetto della vita per evitarci di caderci o cercando di insegnarci una morale.

    Ciò non toglie che, per me, “Goal 2” rimane comunque un brutto film – non per i contenuti – ma per come è sviluppato e per la banalità del soggetto.

    Ciao, J

  4. Pingback: RECENSIONI FILM | Aurora Boreale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...