Recensione Film : X-Men Origins: Wolverine

Film diretto da Gavin Hood uscito nelle sale italiane il 29 Aprile 2009 ci racconta di come James Howlett/Logan (interpretato dal prestante Hugh Jackman) diventi Wolverine, il mutante dallo scheletro rivestito in adamantio.
Il prologo sui titoli di testa è a mio avviso bellissimo: in realtà vi è un incipit che ci riporta al 1845 con il piccolo James a letto ammalato. Al suo capezzale il poco più grande Victor mostra già qualche segno di malvagità malcelata. Scopriamo subito di chi è figlio il protagonista e l’evento che ne condizionerà l’esistenza con la prima tentata fuga dalla propria natura di mutante. Come scrivevo si titoli di testa viene mostrato il passare degli anni dei due bambini che divenuti adulti passano attraverso le guerre della nostra storia: Secessione Americana, Prima e Seconda Guerra Mondiale, Vietnam. Le divergenze caratteriali dei due portano in primo luogo al reclutamento di entrambi in un corpo speciale di mutanti e successivamente, per la disumanità del gruppo, all’abbandono da parte di Logan e l’ennesima fuga dal proprio lato animale.
Non rivelo altro della trama dicendovi solo che incontreremo parecchi personaggi dell’universo X-Men come appunto Victor/Sabretooth, Stryker, Bradley (interpretato da  Dominic Monaghan (Charlie in “Lost” e Merry nel “Signore degli anelli”), Wave/Deadpool, Blob, Gambit, Kayla Silverfox, un Ciclope imberbe e anche il Dott. Xavier.

Graficamente il film è ineccepibile e molto adrenalinico. La prima parte è sicuramente più interessante della seconda e del finale che semplicemente non può far altro che portarci verso il futuro di Wolverine che abbiamo conosciuto con gli altri capitoli della serie X-Men. C’è anche un finale a sorpresa dopo i titoli di coda (che non ho visto) in cui pare ci venga mostrato il destino di uno dei personaggi dati per dispersi nella pellicola…

In sostanza: il personaggio è potente, l’attore bravo, la storia parte bene ma poi si perde un po’ in scene di azione tralasciando forse lo spessore che Wolverine e il proprio disagio esistenziale meritavano… Un film senza infamia ma, senza lode, lascia un po’ poco in termini di emozione al termine, ecco.

Voto: 6.5-7 Discreto ma insoddisfacente.
Ciao, J

Annunci

3 commenti su “Recensione Film : X-Men Origins: Wolverine

  1. Immaginavo di trovare questo tuo post questa mattina.

    Quindi colgo l’occasione per farti … gli auguri via blog 🙂

    E ricorda … il gioco e’ semplice, tentare di spegnere la lampadina. Un dollaro per 3 tentativi.
    Avanti gente provate …

    Ciao

  2. Pingback: RECENSIONI FILM | Aurora Boreale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...