I media e Michael Jackson

Non passa giorno che leggo assurdità (vecchie, rimesse a nuovo e nuove di zecca) su Michael Jackson.
Pensavo, sbagliandomi, che gli unici interessi che potesse destare ora che non c’è più, fossero la musica e gli show che ci ha lasciato e – per famigliari e personaggi dell’entourage – l’eredità economica.
Lo stesso Michael Jackson ha, a mio avviso, alimentato a suo tempo i media con notizie false e strambe per far parlare comunque di sè, perdendo di vista il limite e dando il via ad un gossip ormai infernale impossibile da fermare.
Vi dedicò tempo attraverso le canzoni con la condanna in “Tabloid junkie”, chiese pace in “Leave me alone” e si vendico con “D.S”, “Scream” e tentò di spiegarsi con “Childhood” ma il meccanismo che aveva innescato era consolidato ed inarrestabile, troppo appetitoso.
Indubbiamente il personaggio che si era creato dava adito a speculazioni ma, mi chiedo, chi potrebbe davvero dire cosa ci fosse di vero e cosa di inventato?

Io so soltanto cosa ci ha lasciato musicalmente e gli dico ancora grazie.
Per il resto tv, giornali, internet pur di vendere scrivono cose come quelle che elenco qui sotto (e sono solo quelle uscite DOPO la sua morte):

– era praticamente calvo (e anche se fosse?)
– pieno di buchi di siringhe (le prove dove sono, il coroner ha smentito)
– i figli non sono suoi (idem, le prove)
– ha un quarto figlio (e allora?)
– ha 400 milioni di debiti (dopo la morte pare che stia vendendo uno sproposito e con i diritti delle prove dei concerti ci faranno una montagna di denaro, altrochè!)
– si vestiva da donna (e allora? affari suoi)
– era omosessuale (idem)
– l’hanno ucciso (le prove, probabilmente un errore fatale)
– sepolto senza naso (ma dai)
– sepolto senza cervello (come quelli che scrivono queste cose, direi)
– aveva orecchie mozzate per ricostruire naso (che esagerazione)
– il suo fantasma visto a Neverland (insieme a Elvis, magari?)
– il suo fantasma visita Amy Winehouse (affidabile, la fonte)
– aveva congelato sperma per clonarsi (a che pro?)
– era cieco da un occhio (può darsi e allora? a parte che sembra fosse semplicemente presbite…)
– voleva farsi imbalsamare, anzi plastinare (le sue statue di cera sono già molte)
– ricaveranno diamanti dai capelli bruciati nel 1984 (soldi, ah i soldi…)

NO COMMENT… ma esiste ancora un’etica, una morale?
Se queste sono “le notizie” che passano su un argomento “futile” come la vita e la morte di un artista, immagino quante stronzate ci propinino come “la verità” su cose serie.
C’è del marcio in Danimarca…
Io credo che le uniche verità su Michael Jackson le conoscesse solo lui… e se le sia portate via con sè nella tomba, perciò: Riposa in Pace, Michael.

Comunque l’unica certezza è che ora lo spremeranno – ancora e più di prima per assurdo – come un limone e sfrutteranno tutto ciò che è “inedito”, album in fase di scrittura, le ore di prove, le ristampe di cd, libri, poster, memorabilia e tutto ciò che fa cassa.

Ciao, J

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...