Recensione Film: Un amore all’improvviso

Film del 2009 diretto da Robert Schwentke interpretato da Eric Bana (Henry) e Rachel McAdams (Clare).
La pellicola è tratta dal romanzo “La moglie del viaggiatore del tempo” di Audrey Niffenegger.

Henry ha un disordine cromosomico che lo fa viaggiare senza controllo avanti ed indietro nel tempo. Clare, è una bambina che vede apparire nella tenuta di famiglia quest’uomo e ne diviene amica. Durante la sua vita più volte l’uomo verrà a trovarla, anche da adolescente, finchè un giorno, è lei che lo incontra in una biblioteca. La ragazza ha trovato l’uomo nel “suo tempo” e gli spiega che lei lo ha conosciuto in un passato che lui ancora non ricorda poichè il suo viaggio a quel momento per lui non è ancora avvenuto. (Per la serie “paradossi temporali”!).

I due si frequentano e, pur considerando la situazione particolare di lui che spesso sparisce nel tempo per ritornare quando capita, si sposano. Il futuro pare già scritto e anche conoscerne i dettagli non sempre aiuta i due poichè Henry non può cambiare gli eventi della storia. Clare ad un certo punto rimane incinta…

Non dico di più…

Non ho letto il libro per cui non posso fare paragoni: posso dire che lo spunto ed anche l’evolversi del racconto sono interessanti. Lo spunto dei viaggi nel tempo è interessante di suo (almeno per me) e in questo romanzo/film viene colto da un punto di vista nuovo (quello di chi rimane), con risvolti tragicomici e paradossi che reggono (fino ad un certo punto…). Non mi spiego infatti un “viaggio” a ritroso prima della propria nascita ma, essendo un racconto semi-fantastico, ci può stare anche questo.
Il film non è puramente fantascientifico: è una storia d’amore che travalica il passare del tempo, se vogliamo.

Personalmente l’ho trovato avvincente ed anche un po’ malinconico ma resta un film davvero interessante rispetto al tema “viaggio nel tempo”, che io adoro.

Voto: 7.5 Per tutte le stagioni 🙂

Ciao J

Annunci

2 commenti su “Recensione Film: Un amore all’improvviso

  1. Pingback: RECENSIONI FILM | Aurora Boreale

  2. Pingback: Recensione Film: Questione di tempo | Aurora Boreale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...