Recensione Film: Che bella giornata

Film del 2011 diretto da Gennaro Nunziante con Checco Zalone, Nabiha Akkari (Farah), Ivano Marescotti, Tullio Solenghi e Rocco Papaleo.

Checco Zalone tenta per l’ennesima volta di entrare nell’Arma dei Carabinieri ma viene respinto. Per una serie di conoscenze, ne ha davvero tante, riesce a farsi assumere come agente di sicurezza al Duomo di Milano mentre Farah, una ragazza di origine arabe, ordisce insieme al fratello un attentato proprio alla Madonnina…

Un film comico che riesce a sbeffeggiare anche il terrorismo e ci mostra il tipico modo di arrangiarsi all’italiana, seguendo i strafalcioni del protagonista, ignorante e a suo modo esemplificativo del nostro modo di comportarci.
Il film è carino ma sotto le aspettative dopo tutto il gran parlare (soprattutto degli incassi al botteghino). Onestamente, pur piacendomi parecchio Checco Zalone sia come comico che come finto-cantautore, mi aspettavo di più da questo film che fa (sor)ridere in tutte le scene che , purtroppo, abbiamo già visto nel trailer.

In sostanza un film godibile ma NON è un capolavoro di comicità.

Voto: 6.5 Derisorio
Ciao, J

Annunci

Un commento su “Recensione Film: Che bella giornata

  1. Pingback: RECENSIONI FILM | Aurora Boreale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...