Recensione Film: Hysteria

Film del 2011
Diretto da Tanya Wexler
Con Hugh Dancy, Maggie Gyllenhaal, Felicity Jones, Rupert Everett e Jonathan Pryce.
Genere: Commedia

Trama tratta parzialmente da Wikipedia:

Il film è ambientato nel 1880 a Londra, in piena epoca vittoriana.
Il giovane medico Mortimer Granville, lavora saltuariamente in diversi ospedali ma perde sempre il lavoro, o viene rifiutato, a causa dei suoi metodi giudicati reazionari rispetto alla medicina tradizionale (punta in particolare al rispetto delle elementari norme igieniche).
Trova infine lavoro presso il dottor Dalrymple, titolare di un rinomato studio di cura per il “male del secolo”, come gli viene detto: l’isteria. Secondo il dottor Dalrymple, almeno la metà delle donne di Londra, in forme dalle più lievi alle più estreme, ne soffre e la cura è la stimolazione manuale della vagina…

Lavorando nello studio, e superando l’imbarazzo iniziale, Mortimer ottiene molto successo, fino a però soffrire di forti crampi alla mano destra, con la quale lavora. Quando i problemi alla mano si fanno evidenti (prova a “lavorare” con la mano sinistra, senza risultato), il dottor Dalrymple lo licenzia.

Edmund, l’amico-mecenate che lo assilla con le sue fissazioni tecnologiche gli mostra il suo prototipo di spolverino elettrico. Mortimer prova ad appoggiare la testina rotante sulla mano dolente, provandone un crescente sollievo. Ha l’intuizione di usare l’oggetto elettrico (che ancora non si chiamava vibratore) sulle parti intime delle donne…

Commento:
Un film basato su una storia vera (davvero) su un argomento pruriginoso ma, per fortuna, affrontato in maniera leggera e divertente. Il tema si prestava alla volgarizzazione ma tra l’ambientazione in epoca castigata e l’azzeccato cast (davvero divertente Rupert Everett) il film si presta senza causare imbarazzi particolari. C’è anche spazio per il tema del socialismo e della lotta di classe. In sostanza un film “intimo” ma pudico e soprattutto scorrevole e frizzante.
Davvero non male.

Voto: Good vibrations

Annunci

Un commento su “Recensione Film: Hysteria

  1. Pingback: RECENSIONI FILM | Aurora Boreale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...