Recensione Film: The amazing Spider-man

Film del 2012

Diretto da Marc Webb

Con:  Andrew Garfield (Peter Parker/Spider-Man), Emma Stone (Gwen Stacy), Rhys Ifans (Curt Connors/Lizard), Sally Field (May Parker), Martin Sheen (Ben Parker), Denis Leary (George Stacy)

Genere: Fantastico

Trama: Peter Parker è un adolescente cresciuto dagli zii dopo la misteriosa morte dei genitori. E’ innamorato di Gwen Stacy, una coetanea compagna di liceo. Nel ripulire un sottoscala Peter trova una valigetta appartenuta al padre che lo porta a trovare alcune formule e riferimenti ad un tale Dotto Connors che lavora alla Oscorp. Intrufolatosi in uno stage riesce ad entrare di soppiatto in un laboratorio dove un ragno lo morde… Nel frattempo il Dottor Conrs metto alle strette dai suoi capi è costretto a provare un farmaco su sé stesso con conseguenze alla Mr.Jeckill…

Commento: Onestamente dopo aver letto che si ripartiva con Peter Parker morso dal ragno mi son detto: perché? La trilogia di Sam Raimi mi sembrava sufficiente e il personaggio era stato rimesso a nuovo solo 10 anni fa. Invece il film devo dire che è stato ulteriormente attualizzato e il personaggio, forse proprio all’interpretazione di Andrew Garfield, lo rende (per quanto possibile) più realistico di quello interpretato da Tobey Maguire. Garfield sembra davvero un sedicenne con le sue paure, timidezze e scontrosità tipiche dell’adolescenza (e anche dell’incoscienza entusiastica ereditata dai poteri di super aracnide!). Anche la scelta delle ragnatele create in laboratorio e la creazione del costume finalmente acquistano un po’ di senso. In sostanza quindi il film è divertente anche se, al solito direi, il lato debole è sempre legato ai (vari) scontri tra il buono e il cattivo e al loro evolversi. In pratica mi piace sempre la parte delal genesi del super-eroe e poi è tutto poco originale…Il cattivo è sempre destinato male ed è trattato in maniera stereotipata… mai che alla fine in parte il cattivo la faccia franca o che ci sia un bel colpo di scena (tipo lo zio non è morto!)… Concludendo: un film godibile, bravi Andrew Garfield ed Emma Stone (splendido oggetto del desiderio adolescenziale e non solo) con la parte finale prevedibile e un po’ noiosa.

Voto: 6-7

Annunci

Un commento su “Recensione Film: The amazing Spider-man

  1. Pingback: RECENSIONI FILM | Aurora Boreale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...