Recensione Libri: “Dannati – L’invasione delle tenebre” di Glenn Cooper

Linvasione delle tenebreGenere : Thriller, Fantastico
Autore: Glenn Cooper
Editore: Narrativa Nord
Anno: 2015
Pagine: 475
Titolo originale: Down – Floodgate
Trama: Londra è una città fantasma. I pochi che non hanno voluto – o non hanno potuto – dare seguito all’ordine d’evacuazione del governo sono barricati in casa, nella vana speranza che tutto quello che stanno vivendo sia un incubo da cui presto si sveglieranno. Ma è tutto reale. Perché sono reali le vetrine infrante, i negozi saccheggiati, i cadaveri lasciati per strada. E, soprattutto, sono reali le bande di uomini violenti e spietati che, dopo essere comparsi all’improvviso dal nulla, stanno mettendo a ferro e fuoco la città e alcuni suoi sobborghi. E che continuano ad arrivare senza sosta, come l’onda di piena di un fiume immenso. Un fiume che ha la sua sorgente all’Inferno, come sanno bene John Camp ed Emily Loughty. Dal loro ultimo viaggio nel mondo dei Dannati, infatti, i varchi interdimensionali non soltanto si sono moltiplicati, ma sono anche rimasti aperti, portando letteralmente l’Inferno in Terra e catapultando centinaia d’innocenti «dall’altra parte». E c’è solo una persona che sa come chiudere per sempre le Porte delle Tenebre: Paul Loomis, l’ex capo di Emily. Purtroppo Paul Loomis è morto, si è suicidato sette anni fa, dopo aver ucciso la moglie e l’amante di lei con due colpi di fucile. Ma Emily e John sanno dove trovarlo e come mettersi in contatto con lui. Perché lo hanno già incontrato all’Inferno…

Commento: Si chiude il cerchio della trilogia dei Dannati. C’è un colpo di scena finale anche se proprio l’epilogo è risolto così rapidamente che pensavo di dover leggere ancora un altro capitolo e invece… Cosa dire a questo punto? La trilogia è sicuramente troppo per l’idea iniziale di per sé interessante. Già dopo il primo libro mi domandavo quali novità avrebbe potuto aggiungere l’autore ed infatti i due romanzi (La “Porta” e questa “Invasione”) aggiungono ben poco… E qui poi manca davvero un bell’epilogo che chiuda degnamente il quadro… Sembra che Cooper si sia stufato di scrivere o non avesse più tempo a disposizione prima della pubblicazione, peccato…

Voto: 5 Il finale lascia l’amaro in bocca per la rapidità degli eventi trattati superficialmente…

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...